FORGOT YOUR DETAILS?

Preventivo antifurto perimetrale esterno

[contact-form-7 id=”3123″ title=”Preventivo antifurto perimetrale esterno”]

      ok-icon_17-1009133509 Centrale con Combinatore gsm

      ok-icon_17-1009133509 Due telecomandi criptati

      ok-icon_17-1009133509 Sirena esterna anti schiuma

      ok-icon_17-1009133509 Gestione remota Android e iOs

      ok-icon_17-1009133509 Sms

      ok-icon_17-1009133509 Trasmissioni criptate a 128 bit

      ok-icon_17-1009133509 Auto-diagnosi comunicazioni radio

      ok-icon_17-1009133509 Sensori bi-direzionali

      ok-icon_17-1009133509 Supervisione 868

      ok-icon_17-1009133509 Durata batterie oltre i due anni

 

 

 

 [section bg=”http://bgsolution.it/wp-content/uploads/2014/04/homepage-slider-richiedi-preventivo-allarma.jpg” title=”” padding=”200px” parallax_text=”10″ parallax=”10″ margin=”0px”][/section]

Antifurto perimetrale esterno

L’antifurto perimetrale esterno è sicuramente il sistema meno invasivo per proteggerci dalle intrusioni indesiderate.

Vantaggi antifurto perimetrale esterno:

il vantaggio rispetto ad un antifurto interno, è quello di prevenire i possibili danni da scasso a serramenti o vetrate, inoltre riusciremo a far scappare i ladri o almeno ad essere allarmati ancora nelle fasi iniziali quando i malviventi sono ancora all’esterno della casa.

Svantaggi antifurto perimetrale esterno:

l’unico svantaggio risiede nel costo leggermente più alto rispetto ai sensori interni visto che devono resistere a sollecitazioni maggiori, temperature, agenti atmosferici, animali, quindi è tassativo utilizzare sensori antifrto di ottima qualità, installati a regola d’arte da chi ha esperienza, in modo da evitare falsi allarmi.

Una precisazione, se è vero che un sensore da esterno ha un costo leggermente  superiore, è anche vero che in molti casi il numero il numero di sensori necessari per un’ottimo antifurto perimetrale esterno è limitato e con un sensore da esterno magari si riesce a proteggere tutto un lato con cinque o sei tra porte e finestre.

Quali sono i componenti di un antifurto perimetrale esterno?

I componenti fondamentali sono gli stessi utilizzati per realizzare un antifurto interno:

  • centrale antifurto con combinatore telefonico gsm
  • telecomandi criptati 128 bit
  • sirena esterna
  • sensori da esterno

Quali sensori per antifurto esterno utilizzare per avere ottime prestazioni ed eliminare i falsi allarmi?

BG Solution, utilizza sensori a seconda delle esigenze Optex della serie Infinity o XD-Pyronix

LA PROTEZIONE INTELLIGENTEsensore esterno antimask
Pyronix si è distinta per essere stata la prima azienda a sviluppare
un’intera gamma di rivelatori con le tecnologie innovative IFT e
BlueWave, le quali permettono al rivelatore di regolare
autonomamente il proprio livello di immunità alle interferenze di fondo.
Il Modello Antimask, inoltre, garantisce una protezione su entrambe le
tecnologie PIR e MW, necessaria per ottenere la certificazione
EN50131 Grado 3.

Quindi come potrete capire, parliamo di prodotti al top di gamma che però grazie al buon numero di installazioni, riusciamo ad installare a prezzi eccezionali.

Proprio la qualità dei sensori, ci consente di limitare la manutenzione ed i tempi di installazione, regolazione e collaudo di conseguenza riducendo i costi d’installazione.

Sensori esterni anti mascheramento, sensori esterni anti accecamento, sensori esterni antimask:

l’installatore specializzato BG Solution, sarà in grado di valutare la reale necessità e raccomandare in alcuni casi, l’installazione di sensori dotati di sistemi in grado di riconoscere tentativi di sabotaggio, incappucciamento, vernici spray o lacche utilizzate dai ladri per neutralizzare gli allarmi ed agire indisturbati.

A chi dice “l’antifurto non serve” io rispondo……..PARLIAMONE…..

 

 

(Visited 29 times, 1 visits today)
TOP